Accedi

Registrati
Italian Italian

GT1: Santoro vince, il Samsung Morningstars balza in vetta

Il quarto round del campionato GT1, svoltosi sul tracciato di Donington Park, ci ha finalmente regalato un cambio di tendenza al vertice, con il Samsung MorningStars Akademy che sembra aver limato i distacchi dai piloti del Fast&Aged.

Sin dalle qualifiche, infatti, Santoro e Pasquali fanno la voce grossa, conquistando interamente la prima fila dello schieramento ai danni di Ferrari e dello zavorrato Petri, che occupano la terza e quarta posizione con meno di 2 decimi di distacco dalla pole position.
Quinta piazza per Masetti, affiancato da Cornacchia, prima delle due vetture del GT World Race. Rojnic partirà infatti dal fondo della griglia. Dietro di loro, Di Lorenzo sopravanza Tarantino. Quest’ultimo, tra l’altro, ha la vettura più zavorrata del Gran Premio, con 50kg, avendo ottenuto un secondo e un terzo posto negli ultimi due appuntamenti del campionato.
Chiudono la top 10  Tartaglia, che tiene altri i colori del BS Corsa, e Minelli.

Allo spegnimento dei semafori scattano bene i primi tre, invece Petri perde la posizione a vantaggio del suo compagno di squadra, Masetti.
Dal fondo, Rojnic, recupera sino all’11esima posizione per poi commettere un piccolo errore nel tentativo di sorpasso su Di Stefano, rovinando in parte la sua risalita ma senza compromettere il prosieguo della sua corsa.
Masetti, dopo aver conquistato la terza piazza ai danni di Ferrari, commette un errore, perdendo quattro posizioni, rientrando in settima posizione, passando da due a 13 secondi di distacco dal leader.
Cornacchia, nel tentativo di stare dietro a Tarantino, pizzica la sabbia in uscita dalla Mc Lean’s e perde il controllo della sua vettura, impattando violentemente le barriere e vedendosi costretto al ritiro.

Prima della sosta, Masetti recupera il distacco che aveva accumulato a causa dell’errore e, fermandosi un giro prima dei suoi diretti avversari, riesce a guadagnare due posizioni, su Di Lorenzo e Ferrari. Qualche giro dopo, guadagna la posizione anche ai danni di Petri e, con un ritmo forsennato, si mette alla caccia di Pasquali per la seconda posizione. Dopo più di 10 giri, il pilota del Fast&Aged affonda il colpo sul sim driver della Samsung MorningStars e si prende la seconda posizione.
Qualche posizione più dietro, Ferrari sbaglia il punto di frenata alla Melbourne Hairpin e perde                 la posizione su Petri e Di Lorenzo.

Santoro, in testa sin dalla prima curva, non commette nessuna sbavatura nel corso della gara e si aggiudica meritatamente la vittoria, interrompendo così il dominio F&A che avevamo visto fino a questo momento.
Con 8 secondi di distacco, dopo una gara travagliata, Masetti è secondo. Alle sue spalle, Pasquali, completa il podio. Quarta posizione per Petri, seguito da Di Lorenzo. Ferrari, dopo l’errore, non può far altro che accontentarsi della sesta piazza, precedendo il suo compagno di squadra Tarantino. Buona gara di Urso che, partito 12esimo, tiene alti i colori del Drive-In Autosport piazzandosi ottavo, precedendo Rojnic nono e Tartaglia decimo.

Dopo questa prova maiuscola Santoro balza in vetta alla classifica piloti con 165 punti, superando e staccando di 7 punti il suo compagno di squadra, Pasquali, a quota 158. Terza posizione per Ferrari con 150 punti.
In classifica costruttori il Samsung MorningStars Akademy è adesso davanti a tutti, con 321 punti, grazie alle ottime prestazioni dei suoi piloti di punta. Il Fast&Aged però è subito dietro, secondo, con 315 punti. Più staccato, troviamo il GTWR Carman Simulatori a quota 150.

Nel prossimo appuntamento, la carovana del GT1 farà tappa sul nostro circuito italiano del Mugello, dove i sim driver bianco-azzurri dovranno difendersi con le unghie e con i denti per continuare a rimanere in vetta in entrambe le classifiche.
Appuntamento dunque a giovedì 8 Novembre, a partire dalle ore 21:10, per assistere ad un altro Gran Premio spettacolare, come sempre trasmesso in diretta sui nostri canali TwitchTV e Youtube.


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Utente

MessageBox

Non sei identificato sul sito.